Dal Camminamare 2009 a Costa di Toscana

Un viaggio a piedi da Roma a Luni, con un piede in terra e l’altro in mare, compiuto da Claudio Jaccarino, Gianluca Bonazzi e Riccardo Carnovalini, che sono stati accompagnati da tanti “camminAmanti” di giornata.

42 giorni e 800 chilometri per andare dal confine con il Lazio al confine con la Liguria lungo l’intera estensione della costa peninsulare toscana e lungo l’Isola d’Elba, dove si è svolto un periplo completo di 8 giorni.

Il CamminAmare 2009 ha interessato la Toscana per oltre un mese, dal 21 giugno al 23 luglio, ed è stato inserito nelle proposte del Tuscan Coast and Islands  Walking Festival, all’interno del quale ha portato un fitto calendario di itinerari guidati nella stagione estiva.  

L’idea è stata quella di un cammino che non fosse solo paesaggistico e ambientalistico, con la denuncia degli scempi e l’elogio delle oasi naturali che ancora ci sono (si pensi solo agli eccezionali 13 km di natura lineare dei Monti dell’Uccellina, straordinario unicum dell’intero sistema costiero peninsulare italiano).

Si è tentato di ricostruire intorno al cammino il contenuto di un viaggio d’istruzione sul modello del Grand Tour e lo si è fatto attraverso un gruppo di persone in grado di leggere il territorio ognuno con la propria arte (la pittura, la poesia, la fotografia). L’obiettivo è stato un approccio multidisciplinare alla complessità del territorio. Si è così offerta la possibilità ai camminAmanti che hanno partecipato, quasi 500 in tutto, di fare un vero viaggio di formazione.

Il CamminAmare 2009 ha in parte ripercorso l’itinerario del CammiAmare del 1985, un viaggio-evento organizzato da Riccardo Carnovalini in collaborazione con il Wwf. Durante tale viaggio Carnovalini effettuò una ricognizione integrale delle coste peninsulari italiane lunga 4.000 km per 5 mesi e mezzo di cammino, da San Bartolomeo di Muggia ai Balzi Rossi di Ventimiglia, in un evento mediatico di portata nazionale.

Nel CamminAmare 2009 Carnovalini ha scattato una serie di fotografie dagli stessi punti di ripresa del 1985, effettuando un confronto fotografico interessante e unico nel suo genere, che viene visualizzato sulla mappa interattiva del sito.

Oltre a questi confronti fotografici, il sito ospita gli acquarelli realizzati strada facendo da Claudio Jaccarino e gli acrostici scritti lungo il cammino da Gianluca Bonazzi.

Riccardo Carnovalini ha scelto, descritto, illustrato e tracciato con GPS i 9 itinerari più belli del CamminAmare 2009.