Autore

Condividi

Itinerario 7 - Elba, da Porto Azzurro a Rio Marina

Partenza Porto Azzurro
Arrivo Rio Marina
Lunghezza totale 11.9 km
Categoria A piedi
Tempo di percorrenza a piedi 03:37 (hh:min)
Dislivello in salita 355 m
Dislivello in discesa 346 m
Quota massima 99 m
Difficoltà a piedi Media
Pavimentato 19 %
Strade sterrate e carrareccie 52 %
Mulattiere e sentieri 28 %
Come arrivare

Bus ATL (linea 117 Portoferraio-Porto Azzurro-Rio nell'Elba-Rio Marina-Cavo)

Come ritornare

Bus ATL (linea 117 Portoferraio-Porto Azzurro-Rio nell'Elba-Rio Marina-Cavo)

L’inizio è lungo il carcere di Forte Longone e la prima spiaggia è quella di Barbarossa che, naturalmente, tende al rossiccio.

Passata la Spiaggia Reale, giungiamo al Laghetto di Terranera, un angolo che racconta l’eccezionale ricchezza mineraria dell’Elba. Si tratta di una profonda depressione alimentata da una sorgente d’acqua dolce che un tempo era una miniera di pirite. Oggi resta lo zolfo a rendere l’acqua giallastra. Dall’alto vediamo in sequenza l’acqua del laghetto, la sottile striscia di sabbia che lo separa dal mare e, appunto, l’azzurro del mare aperto.

Ai piedi del Monte Arco attraversiamo il complesso residenziale Capo d’Arco e poi scendiamo alla spiaggia di Ortano, di fronte all’omonimo isolotto e in passato nota per la miniera, sempre di pirite.
Rio Marina, punto d’arrivo del cammino, ebbe un ruolo fondamentale nella storia dell’attività mineraria elbana, non solo per la straordinaria ricchezza dei minerali del suolo ma anche perché, per la sua posizione, era il naturale scalo marittimo del metallo estratto sull’isola.

I muri delle case hanno ancora il colore rosso della malta ferruginosa, e i capannoni e i pontili cadenti e rugginosi all’uscita del paese riportano all’andirivieni di operai e di navi. E tutto ciò nonostante Rio Marina, a livello architettonico, abbia la struttura di un tradizionale borgo di pescatori.

  • Icona roadbook Stampa mappe
  • Icona KML Scarica la traccia KML
  • Icona GPX Scarica la traccia GPX

Mappa

Risorse nelle vicinanze...loading